Torna all'elenco

Paola ed Enrico

23 dicembre 2011. Periferia di Torino. Uscimmo dalla porta del vecchio ascensore, cigolante come la mia anima in preda ad un senso di timore misto a felicità, enorme, difficile da gestire e da spiegare a parole…. Stretta al compagno della mia vita, entrambi col cuore in subbuglio. Dall’altra parte di quella porta c’eri tu: colei che avrebbe riempito la nostra vita dei sorrisi più dolci, colei che ci avrebbe reso genitori.

Non potrò mai dimenticare quegli occhi grandi color nocciola, quello sguardo dapprima colmo di interrogativi, quasi inquisitorio, che dopo pochi istanti iniziò a sciogliersi e ad allargarsi in un sorriso, abbracciandoci in un “Aspettavo una mamma e un papà tutti per me”. Sono state le prime parole che ci hai detto. Le parole più dolci che possano essere regalate ad una mamma ed un papà. E da allora è iniziata una nuova, dolcissima, avventura.



Partners

la Dolce Valle è possibile grazie a

Media Partners

Partners